Infermieri Militari e di Polizia: il futuro è già iniziato!

Infermieri, Medici e Professionisti Sanitari della Marina Militare: ecco come coronare il vostro sogno!

Infermieri, Medici e Professionisti Sanitari nella Marina Militare.

Chi sono e di cosa si occupano.

Sono circa 200 i Medici e 500 gli Infermieri che quotidianamente prestano la loro assistenza nelle strutture sanitarie a terra o a bordo di navi, in Italia e nei teatri operativi all'estero. Oltre a loro lavorano nelle varie aree della Difesa: Farmacisti, Odontoiatri, Psicologi, BiologiVeterinari e Tecnici sanitari.

Camino Borzacchiello ci presenta il suo volume sul Cammino Storico dell'Infermiere Militare.

Il Cammino Storico dell'Infermiere Militare: un volume di C. Borzacchiello

Un libro assolutamente da leggere.

Camillo Borzacchiello è uno degli Infermieri Militari più noti in Italia soprattutto per i suoi studi sulle malattie rare. Il 1° Maresciallo Supporto "Sanità" nasce a Sant'Antimo (NA) nel 1969 e dal 1991 è in servizio presso lo Stabilimento Chimico-Farmaceutico Militare di Firenze. Da sempre ha la passione per la scrittura e di recente ha dato alle stampe il volume "Il Cammino Storico dell'Infermiere Militare".

Concorsi Infermieri e Professionisti Sanitari forze armate: ecco il bando!

Concorsi Infermieri e Professionisti Sanitari forze armate: ecco il bando!

Ecco i requisiti da possedere per partecipare alla selezione. L'Esercito, la Marina e l'Areonautica vi aspettano futuri Marescialli!

È stato pubblicato il bando dal ministero della difesa, per il reclutamento di 36 nuovi allievi marescialli da inserire nelle forze armate. Il ministero della difesa ha pubblicato un bando per l’assunzione di 36 nuovi marescialli nelle forze armate (Esercito, Marina, Aeronautica) che avverranno per nomina diretta. Una occasione unica per Infermieri, Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, Tecnici di Laboratorio Biomedico e Fisioterapisti per entrare nell'Esercito Italiano, nella Marina Militare e nell'Aeronautica Militare. Domande entro e non oltre il 7 aprile 2019.

Professionisti Sanitari Militari e Aviazione Civile: certificati fasulli perché prodotti da abusivi!

Professionisti Sanitari Militari e Aviazione Civile: certificati fasulli perché prodotti da abusivi!

A riferirlo il Sindacato dei Militari che continua a puntare il dito contro chi non è iscritto agli Albi Civili e agli Ordini Professionali.

Il Sindacato dei Militari chiede di verificare la validità delle certificazioni di idoneità al volo del personale aeronavigante militare e civile. A tal proposito scrive ai ministeri della difesa, del lavoro e delle infrastrutture (Trenta, Di Maio e Toninelli) perché intervengano con la massima celerità e urgenza a ristabilire la legalità. L'organizzazione sindacale è preoccupato per il fatto che i Professionisti Sanitari non iscritti agli Albi civili non possano e non debbano continuare ad abusare del loro ruolo. I certificati rilasciati da questi soggetti non avrebbero alcuna validità.

Infermieri militari o abusivi? Ora rischiano la denuncia.

Infermieri militari o abusivi? Ora rischiano la denuncia.

Il sindacato: "Gli infermieri militari esercitano la professione abusivamente"

Luca Comellini: “E’ chiaro che né la ministra, né i baroni della sanità che la circondano, né i vertici militari hanno chiara la portata dell’articolo 348 c.p. e le responsabilità penale che la norma fa ricadere sia sui militari che, non essendo iscritti all’Albo professionale, esercitano abusivamente la professione sanitaria e quelle maggiori che investono il datore di lavoro o coloro che li comandano” 

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook, su Linkedin o su Instagram!