Infermieri sventano suicidio e rianimano militare in arresto cardiaco.

Infermieri sventano suicidio e rianimano militare in arresto cardiaco.

Due gesti distinti che continuano a contraddistinguere la Professione Infermieristica in Sicilia.

Un atto di coraggio e professionalità, nelle prime ore del pomeriggio di giovedì 25 aprile 2019, ha contraddistinto la nostra collega dottoressa Rossella Accardo, Infermiera iscritta all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Trapani, rendendosi protagonista di un fatto che ha dell’incredibile evitando una tragedia che avrebbe funestato la giornata festiva della comunità alcamese e devastato la vita di un intera famiglia: un tentativo di suicidio sventato. Allo stesso modo sarà premiato il collega Bruno Roberto Cusumano per aver salvato con RCP un militare in arresto cardiaco improvviso.

Mentre si recava al lavoro presso alcuni assistiti in A.D.I. a Castellamare del Golfo - si legge in na nota dell'OPI trapanese, presieduto dal collega Filippo Impellizzeri - passando per il ponte che sovrasta la foce del fiume San Bartolomeo, vedeva un uomo scendere da una automobile e lanciarsi nel fiume; mentre i presenti alla scena erano agitati e non sapevano cosa fare, la nostra collega da perfetta team leader incaricava un passante di chiamare il 118; con l’aiuto di un altro soccorritore che aveva esortato ad aiutarla, si tuffava prontamente nelle acque ed ripescava con grande fatica l’infortunato.

Rossella Accardo, Infermiera ad Alcamo (Trapani).
Rossella Accardo, Infermiera ad Alcamo (Trapani).

Giunta a riva, tirato l’uomo all’asciutto ed essendo evidenti i segni dell’annegamento e l’assenza di polso, tempestivamente e, con le forze rimaste, inizia le manovre di rianimazione cardio polmonare per circa venti interminabili minuti, fino a che l’infortunato non riprendeva le funzioni respiratorie e dopo, lo stato di coscienza. Affidava l’uomo ai soccorritori del 118 che provvedevano al trasporto in Ospedale in sicurezza e rilasciava verbale al Commissariato di Alcamo, chiedendo nel contempo informazioni sullo stato di salute dell’uomo salvato.Il Consiglio Direttivo delle Professioni Infermieristiche, preso atto dell'encomiabile gesto di coraggio e di alta professionalita' mostrato dalla collega Rossella Accardo, ha gia' predisposto una formale cerimonia per la consegna di una attestazione di encomio in occasione dell'Assemblea annuale degli iscritti che si svolgera' presso la sede legale dell'Ordine degli infermieri di Trapani giorno 24 maggio 2019 alle ore 16.00.

Eguale attestazione di riconoscimento verrà formalmente consegnata al nostro collega, componente del Consiglio Direttivo, Bruno Roberto Cusumano per essersi contraddistinto, fuori dal servizio, per encomiabile professionalità durante la rianimazione cardiopolmonare esercitata su un giovane militare trentottenne, in villeggiatura estiva nel territorio di Castelvetrano, strappandolo dalla morte certa a causa di folgorazione ed arresto cardiocircolatorio.

Bruno Roberto Cusumano, Infermiere trapanese.
Bruno Roberto Cusumano, Infermiere trapanese.

Il collega consegno' la giovane vittima ai soccorritori del 118 giunti sul posto, gia' vigile e cosciente consentendo allo stesso, dopo le cure ospedaliere, di tornare ad abbracciare la giovane moglie ed il figliolo. Un sentito ringraziamento a Rossella Accardo e Bruno Roberto Cusumano che con queste loro gesta hanno consentito di dare risalto agli oltre 3.600 infermieri iscritti all'Ordine degli Infermieri di Trapani che con silente eroicita' e quotidianamente salvano vite umane nelle strutture sanitarie, ospedaliere e nel territorio con la loro presenza sulle ambulanze del 118 Trapani/Palermo.

Rossella e Bruno, contattati telefonicamente, hanno appreso ed accettato con entusiasmo e disarmante semplicità l'invito ricevuto.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email